English Version Spain Version Russia Version
Ricerca nel Sito


Italia, Milano -- Torre Isozaki

Fornitura di dispositivi

SCHEDA

 

Luogo Milano - Italia
Committente CityLife S.p.A.
Impresa Colombo Costruzioni S.p.A.
Direzione Artistica Arata Isozaki & Associates, Andrea Maffei Architects
Progettazione esecutiva Studio Iorio, ECSD S.r.l.
Installazione 2015

Tipo di struttura Edificio
Altezza 207 m al tetto (247 m con antenna)
Dispositivi 

Tipo e quantità:

n. 8 dissipatori viscosi per il vento, con limitazione di carico in caso di evento sismico

Caratteristiche:
carico massima ULS: 1500 kN
corsa massima totale: 300 mm


Descrizione

La torre Isozaki, soprannominata "il Dritto", è un edificio a torre disegnato dall'architetto giapponese Arata Isozaki e dall'architetto italiano Andrea Maffei; è costruito a Milano all'interno dell'area un tempo destinata alla fiera ed ora soggetta ad un processo di riqualificazione urbana. E' alto 207 metri distribuiti su 50 piani rendendolo l'edificio più alto al tetto d'Italia; all'antenna misura 247 m risultando il sesto nella Comunità Europea. La sua struttura è mista in acciaio e calcestruzzo.

La torre, alta e stretta, è sensibile alle azioni del vento. Il sistema di protezione adottato prevede di dissipare l'azione del vento mediante l'utilizzo di smorzatori viscosi installati alla base della torre, ai quali l'edificio trasferisce il carico attraverso quattro puntoni in acciaio (due lunghi 63 m, due lunghi 42 m) montati all'esterno della torre. I puntoni, oltre che trasferire il carico del vento, trasferiscono anche il carico dovuto ad un evento sismico.

Sulla base di queste esigenze, FIP Industriale ha progettato e costruito otto smorzatori viscosi (due per ciascun puntone) con la particolare caratteristica di comportarsi in maniera diversa a seconda del tipo di sollecitazione, in funzione della velocità (infatti vento e sisma agiscono con velocità diverse). In caso di vento, la legge di comportamento è di tipo lineare secondo la legge costitutiva F=Cv; in caso di sisma, al fine di limitare la forza trasmessa alle strutture, la legge di comportamento è di tipo F=Cva (con a<0,1).
Le leggi costitutive sono state verificate nel corso dei test eseguiti presso il laboratorio di FIP Industriale.

Gli smorzatori viscosi, inoltre, sono equipaggiati con trasduttori di pressione, temperatura e spostamento, al fine di poter monitorare il comportamento dei dispositivi durante uno di questi eventi. 

Foto

dispositivo_antisismico
dispositivo installato

Sei in: Referenze nel mondo » Ricerca per parametri » Italia, Milano -- Torre Isozaki