English Version Spain Version Russia Version
Ricerca nel Sito


Italia, Senigallia (AN) -- Liceo Classico Perticari

Fornitura di dispositivi antisismici

SCHEDA

mimetype  scarica scheda progetto  222 KB

Luogo Senigallia (AN)
Italia
LIceo Perticari
Commitente Provincia di Ancona
Impresa Taddel Costruzioni
Edimo Metallo
Progettazione Studio tecnico Antonucci-Leoni & Ass.
(Prof. Ing. R. Antonucci, Dott. Ing. Cappanera)
Installazione 2006

Tipo di struttura Edificio intelaiato in c.a.
Superficie   2100 m2
   

Dispositivi antisismici

Tipo e quantità:
53 dissipatori isteretici ad instabilità impedita

Caratteristiche:
Forza massima da 140 a 410 kN
Spostamento ±15 mm

Descrizione

L'edificio, già sede dell'ITC "Corinaldesi" ed ora adibito a nuova sede del Liceo Classico "Perticari", fu costruito negli anni '50. Il progetto di adeguamento sismico si è basato su un accurato rilievo della geometria e dell'armatura, in particolare dei pilastri. Le successive verifiche hanno evidenziato l'insufficienza delle strutture esistenti a sopportare le azioni previste dalle norme vigenti. Il progetto dell'intervento di adeguamento sismico - sempre complesso in strutture di quest'epoca - è stato ulteriormente complicato dai vincoli architettonici imposti all'edificio (impossibilità di demolire i pavimenti di palladiana e la finitura esterna in listelli di cotto).

L'utilizzo delle più moderne tecnologie di ingegneria sismica, quali controventi dissipativi e materiali compositi FRP, ha consentito di risolvere le diverse problematiche. In particolare per ridurre la probabilità dell'instaurarsi di meccanismi di collasso per cernierizzazione delle estremità dei pilastri, si è proceduto ad un rinforzo ditali estremità (con nuova staffatura o inserimento di tirantini antiespulsivi), e dei nodi trave-pilastro. Inoltre i controventi dissipativi sono stati posizionati in modo tale che anche in caso di cernierizzazione dei pilastri non possa verificarsi la labilità della struttura, e risulti migliorato il comportamento rispetto agli effetti torcenti. I controventi dissipativi utilizzano i dissipatori isteretici assiali ad instabilità impedita (Buckling-Restrained Axial Dampers - BRAD), che dissipano energia in trazione-compressione.

I dissipatori sono installati in serie al tubo che costituisce l'asta di controvento. Ai controventi dissipativi è stata affidata la doppia funzione di comportarsi come normali controventi, cioè aumentare la rigidezza del complesso e correggere le eccentricità strutturali presenti, fino al raggiungimento della forza di snervamento del dissipatore, e di assorbire una significativa porzione dell'energia trasmessa dal sisma, supplendo in tal modo alla carenza di duttilità tipica delle strutture in c.a. di qualche decennio fa, quando il dissipatore entra in campo plastico.

Foto

Liceo dettagli

LIceo dettaglio dispositivi

Bibliografia Antonucci R., Cappanera F., Balducci E, Castellano M.G. (2007) Adeguamento sismico del Liceo classico "Perticari" di Senigallia (AN) Atti del XII convegno Nazionale "L'ingegneria sismica in Italia", ANIDIS 2007, Pisa.
Sei in: Referenze nel mondo » Ricerca per parametri » Italia, Senigallia (AN) -- Liceo Classico Perticari